logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Aenean feugiat dictum lacus, ut hendrerit mi pulvinar vel. Fusce id nibh

Mobile Marketing

Pay Per Click (PPC) Management

Conversion Rate Optimization

Email Marketing

Online Presence Analysis

Fell Free To contact Us
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Aenean feugiat dictum lacus

1-677-124-44227

info@your business.com

184 Main Collins Street West Victoria 8007

+39 3392985447

6, Viale Nuvolari -Mantova -IT

Top

Blog

Meraviglie Cosmiche / Blog (Page 10)

Ready to buy – fashion 4.0

L’industria della moda attraversa un periodo di radicale evoluzione verso il digital, le politiche di mercato aggressive dei colossi del fast fashion, come Zara, sempre pronti a copiare le ultime tendenze viste alle sfilate, stanno stimolando molte grandi case di moda a trovare nuove soluzioni per giocare di anticipo sulle vendite.

La soluzione a questa battaglia parte dagli Stati Uniti e si chiama “See now Buy now”.

Si tratta di una vera e propria strategia di marketing anche nota come “Ready to buy”: punta a diffondere la value proposition creativa del brand, dando la possibilita’ di acquistare subito dopo una sfilata un abito, un accessorio o,  l’intera collezione, online negli e-commerce dei brand che hanno aderito all’iniziativa o negli stessi Flagship Store da loro selezionati.

Ralph Lauren, Tom Ford, Tommy Hilfiger, TopShop e Burberry sono stati tra i primi brand ad adottare la tecnica del See now Buy now. In Italia Trussardi e Prada hanno dato la possibilita’ di comprare alcuni capi direttamente alla sfilata.

La sfida e’ aperta: sempre piu’ brand mettono in vendita direttamente, senza intermediari e subito dopo le sfilate, cio’ che sfila in passerella, lasciando evidentemente lo shopping offline presso i retail ai clienti non digitalizzati.

Bruciare sul tempo la concorrenza con linee nuove e originali e’ dunque cruciale per le grandi firme per riuscire a rimanere a galla nella galassia moda.

Un segnale di allarme per i negozi online di grandi marche, che si ritrovano competitors imbattibili sul prezzo e sullo sviluppo della tecnologia digitale. C’è da chiedersi se e fino a quando ci sarà margine per i venditori multimarca. Il commercio online sembra fagocitare i commercianti: da un’ Indagine Confcommercio-Format sul negozio nell’era di internet del 2014 emerge che il 27% dei negozianti pensa che fra 10 anni non esisteranno più i negozi fisici, mentre il 66% pensa che esisteranno ancora solo quelli che emozioneranno/coinvolgeranno.

La teoria della rana bollita è sempre valida. Rivenditore avvisato, mezzo salvato.

 

Imballaggio di oggetti di forma irregolare

Fate particolare attenzione quando imballate un oggetto di forma irregolare. Verificate sempre i requisiti dell’imballaggio presso l’ufficio postale o il corriere. Alcuni servizi di trasporto prevedono spese di imballaggio aggiuntive per:

  • oggetti con parti che fuoriescono dalla scatola;
  • oggetti inviati in contenitori di metallo o legno;
  • barattoli o secchi che non sono contenuti in scatole di cartone ondulato;
  • oggetti di forma irregolare o fuori misura.

Tabella 4.6 ‒ Imballaggio di oggetti dalla forma irregolare.

 

Oggetti da inviare Consigli per l’imballaggio
Metalli nudi ·         Applicate saldamente con del nastro adesivo l’etichetta dell’indirizzo sull’oggetto. Non utilizzate targhette fissate con dello spago.

·         Coprite i bordi affilati o sporgenti con pezzi di cartone ondulato fissato con nastro adesivo.

Stoffe e carta da parati ·         Spedite le merci arrotolate in scatole di cartone ondulato.

·         Se un rotolo di stoffa viene spedito in un sacchetto, verificate che questo sia avvolto saldamente al rotolo e fissato con nastro adesivo per evitare il rischio di strappi.

·         Inserite una copia delle etichette all’interno o tra gli strati superiori della stoffa.

Pneumatici ·         Avvolgete tutto il corpo del pneumatico con del nastro autoadesivo.

·         Applicate l’etichetta dell’indirizzo al nastro nel punto in cui questo copre il battistrada e copritela con nastro adesivo trasparente.

 

Imballaggi speciali

Per le spedizioni fragili, di prodotti pericolosi (profumi, vernici, prodotti chimici, batterie al litio, strumenti elettronici) o di alimenti freschi o prodotti deperibili [1]o prodotti speciali (liquidi, elettrodomestici) sono necessari involucri appositi, talvolta da crearsi su misura o materiali refrigeranti come gel o ghiaccio secco. In questo caso avete la possibilità di specificare al cliente i tempi di imballaggio specifici (e considerare i relativi costi), in fase di creazione dell’inserzione.

Fedex e DHL sono solo due dei più famosi spedizionieri che gestiscono i trasporti a temperatura controllata, anche se si stanno sviluppando molti servizi simili, grazie alla maggiore richiesta della clientela e all’incremento delle aziende che commerciano a distanza questa tipologia merceologica.

 

 

[1] Si consulti il documento scaricabile https://www.foodscovery.com/pages/spedirefresco.pdf

Console venditori: nuovo tool per il monitoraggio del business su eBay

EBay ha attivato oggi, 14 febbraio 2017 la Console venditori che costituisce il nuovo pannello facoltativo (per ora) a disposizione di chi vende sulla piattaforma.

Al momento si può cambiare la panoramica del gestore delle vendite cliccando su “Passa alla console venditori” da Attività, cliccando su “Il mio eBay” oppure scrivendo https://www.ebay.it/sh/ovw una volta logati.

Il venditore può scegliere, personalizzando la pagina, di visualizzare varie voci importanti di monitoraggio quali:

In alto troviamo le schede: Panoramica, Inserzioni, Marketing e Performance.

I manager di eBay promettono performance aumentate, anche se al momento è in fase sperimentale in Italia.

In Europa in Germania, Regno Unito e prima ancora negli Stati Uniti e Australia era già stata adottata da almeno due anni, adesso si allineano anche Francia, Spagna e Italia.

E’ comunque possibile annullare la partecipazione alla Console per tornare allo strumento precedente, Gestore delle vendite o al Gestore delle vendite Plus, in qualsiasi momento selezionando Disattiva.  In futuro questi strumenti verranno disattivati.

Si può accedere alla Console venditori visitando la pagina eBay.it con il browser del dispositivo mobile, mentre non si può accedere alla Console venditori direttamente dall’app.

Passa alla Console presentazione Console

Console venditori

Console venditori